Soluzioni stupende per un materiale unico ed insostituibile.

PORTICI

La realizzazione di strutture portanti lignee deve essere effettuata impiegando unicamente specie legnose per le quali esistono norme e regole di classificazione secondo le resistenze meccaniche, alle quali norme corrispondono profili resistenti riconosciuti. La classificazione del legno secondo la resistenza permette un uso moderno del legno massiccio nelle strutture, in conformità ai più recenti codici di calcolo europei.

Per l’impiego del legno nelle strutture è richiesta necessariamente la conoscenza dei “profili resistenti” dei segati, ovvero dell’insieme dei principali valori delle proprietà fisiche e meccaniche dei “tipi di legname”. Progettiamo strutture vicine alle vostre esigenze, pensate per risolvere, con la massima funzionalità, qualsiasi aspetto tecnico ed estetico.

Si definisce “tipo di legname” il legname strutturale appartenente a una determinata specie o gruppo di specie legnose, di specifica provenienza geografica e “categoria”. La classificazione serve appunto per assegnare ciascun elemento ligneo ad una categoria, che è a sua volta associata a un ben determinato profilo resistente, cioè a un insieme di valori caratteristici ( 5-percentili ) delle principali proprietà di resistenza e rigidezza. In sostanza, ogni segato correttamente classificato garantisce di resistere nel 95% dei casi a sollecitazioni maggiori di quelle previste dal profilo resistente associato alla categoria di assegnazione.

La manutenzione può essere vista come il complesso degli interventi finalizzati al mantenimento nel tempo di certi requisiti essenziali, ovvero come l’insieme delle metodiche atte a mantenere in vita i manufatti, sia dal punto di vista funzionale sia dal punto di vista estetico.